XVI Congresso Nazionale della Società Italiana di Riabilitazione Neurologica

Congresso nazionale SIRN ad Ascoli

L’evento è stato sostenuto da Santo Stefano Riabilitazione, leader nel settore e con professionisti di primo livello del team di neuroriabilitazione.

Si è appena concluso il 16° Congresso Nazionale SIRN, svoltosi ad Ascoli Piceno dal 7 al 9 aprile.

La manifestazione, organizzata dalla Sirn con il supporto del Santo Stefano Riabilitazione e la collaborazione logistica di Confindustria Ascoli Piceno, ha richiamato i massimi professionisti della neuroriabilitazione italiana e internazionale. Santo Stefano Riabilitazione è stato partner attivo dell’evento sia dal punto di vista organizzativo che attraverso la partecipazione di alcuni suoi professionisti sanitari che fanno parte di team multidisciplinari di neuroriabilitazione e che sono intervenuti all’evento portando il proprio contributo in termini di comprovata esperienza e professionalità, di approfondimento e idee di sviluppo.

Il primo bilancio del congresso è molto positivo, a partire dall’altro numero di partecipanti: nei tre giorni di attività congressuale hanno partecipato più di 450 persone tra relatori, moderatori e partecipanti ai lavori, con costante presenza attiva nelle tre sale in cui si è sviluppata in parallelo la presentazione e discussione delle relazioni.

La SIRN ha fatto propria la cultura della multi-professionalità: ai lavori hanno infatti partecipato attivamente tutte le figure che   tradizionalmente compongono il team riabilitativo:   medici, psicologi, fisioterapisti, logopedisti, terapisti occupazionali, infermieri, tecnici ortopedici e bio-ingegneri.

Tra gli argomenti di approfondimento e di studio, si è paarlato delle nuove prospettive nella riorganizzazione delle funzioni adattative nell’età evolutiva e farmaci modulatori dell’azione neuro-riabilitativa; indicazioni per il corretto uso clinico di nuove tecnologie in neuroriabilitazione; il rischio clinico nell’ictus; la spasticità e il dolore; le tecniche di indagine nei disturbi del movimento; la disfagia neurogena: dall’ esperienza all’ evidenza; misure di outcome e trial clinici nella riabilitazione delle Neuropatie Periferiche; nuove strategie valutative e terapeutiche nei Disordini di Coscienza (DoC); valutazione cognitiva a fini riabilitativi nel paziente con ictus in fase acuta; approccio integrato nella riabilitazione cognitiva e motoria delle persone con Sclerosi Multipla; alterazioni delle funzioni autonomiche nella persona con mielolesione.

Il ruolo della SIRN a livello internazionale è stato confermato dalla presenza  di importanti ospiti internazionali: il presidente della WFRN  Stephanie Clarke di Losanna, l’incoming presidente della WFNR, Leonard Li di Hong Kong,  Volker Homberg di Bad Wimpfen – Germany e Nele Demeyere di Oxford – UK